Il Fiore che matura nell’acqua

Il Radicchio Rosso Tardivo di Treviso viene seminato a luglio, ma la raccolta va da novembre a febbraio.
Il processo di lavorazione è tutto manuale, raccolto dal campo viene messo in mazzi, messo a riposo in un tunnel (preforzatura), dopo qualche giorno posizionato in delle vasche di acqua corrente al buio (imbianchimento), per circa 15 giorni.
In queste condizioni il prodotto fa una seconda maturazione regalandoci poi quel magnifico prodotto chiamato ‘Fiore d’Inverno’. Tolto dal’acqua, a mano vengono asportate le foglie più esterne, pulita la radice, lavato e confezionato.

RICCO DI MINERALI

il radicchio contiene soprattutto potassio, ma anche fosforo, magnesio, zinco, calcio, ferro e sodio.

DEPURA L'ORGANISMO

Grazie all’elevato contenuto di acqua e la presenza di fibre aiuta la digestione.

RAFFORZA LE OSSA

La presenza di calcio e ferro favorisce il metabolismo delle ossa rendendole più forti.

IDEALE PER LA DIETA

E' largamente consigliato nelle diete ipocaloriche, grazie al suo basso apporto calorico.

Fiore d'inverno

“Il rosso, tono dominante della natura moribonda, si erge nella sua crescente freschezza come su steli di alabastro, a cantare una vita che sfida i rigori dell’inverno e se ne avvantaggia”. G. Maffioli (La cucina trevigiana, 1983)